user_mobilelogo

 

La scuola di San Lorenzo

L'immagine testimonia le caratteristiche "rivoluzionarie" del Montessori fin dalle origini: mobili a misura di bambino, apprendimento individualizzato, concentrazione nello svolgimento di attività finalizzate e liberamente scelte, autonomia nell'utilizzo dei materiali di sviluppo.

L'immagine è tratta dal servizio dedicato a RAI3 "Correva l'anno, Maria Montessori" (vedi in "Biografia", per saperne di più)  

 

 

   

Monaco (Germania)

   

 

 

Le scuole Montessori sono diffuse in tutto il mondo, tanto che in alcuni Paesi è stata dedicata una strada alla pedagogista italiana. Questa immagine si riferisce a una strada di Monaco di Baviera ed è tratta da Google Maps (Street View) impostando la ricerca su "Montessori Strasse"

 


 
 

 

 

   

Pinocchio

 

  

L'architetto Edoardo Malagigi, docente all'Accademia di Belle Arti di Firenze, ha realizzato questo Pinocchio per l'Urban Design Center di Tokyo utilizzando i vari materiali  Montessori, riconoscibili per la forma e il colore. L'opera, secondo l'architetto, è un invito a "liberare le energie dei bambini" e vuole "rendere più consapevoli gli adulti che il metodo Montessori lavora sulla fiducia nel bambino e sul rispetto della sua autonomia" (Malagigi E., Vita dell'Infanzia, 2009, n° 1/2, pag. 61). L'immagine è ripresa dal sito "La laguna di Nora"

 

  

 

 

  

   KLM

 


L'Olanda, patria d'adozione della Montessori, oltre ad essere stato il primo paese europeo ad averle dedicato una strada, ora le dedica un Boeing della sua compagnia aerea nazionale (vedi "Le scuole olandesi"). L'immagine  è tratta da Google Immagini.

 

  

  

da "Wired"

Wired, forse la più importante rivista americana di tecnologia, nel numero di settembre 2011 della sua edizione italiana, ha pubblicato questo fotomontaggio dedicato ai "figli di Maria". Nella classe Montessori di Anna Frank (seduta, con il vestitino bianco, dietro Larry Page) sono stati inseriti i montessoriani oggi più conosciuti nel mondo digitale: Jeff Bezos (fondadore di Amazon), Larry Page e Sergey Brin (fondatori di Google), Jimmy Wales (ideatore di Wikipedia), Will Wright (creatore di videogiochi innovativi come Sim City, The Sims ecc.).  

 

 

   

Doodle

Alcuni materiali Montessori compongono il doodle che Google ha voluto dedicare il 31 agosto 2012 al 142° anniversario della nascita della pedagogista italiana. Già nel 2004, nel popolare programma della televisione americana ABC di Barbara Walters, i "ragazzi di Google", così come aveva fatto prima di loro Jeff Bezos (Amazon), hanno pubblicamente riconosciuto  quanto fosse stato importante per loro  aver frequentato una scuola montessoriana. 

 




  

 Montessori apps

  

 

Innumerevoli sono ormai le applicazioni digitali che si trovano in rete (free o a pagamento) che permettono ai bambini di usare anche nel mondo virtuale (computer, tablet,  smartphone) i classici  materiali montessoriani con cui entrano nel mondo della scrittura, della lettura, della matematica, della geometria, della geografia, della musica.

 

 

 

 

 

 
 

Scuola Montessori ad Abottabat
 
 
 
 
 Abottabad (Pakistan):  questa immagine, relativa all’apertura dell’anno scolastico 2010 del locale Maria Montessori School System, dà una visione confortante e piena di speranza  per il futuro di  un’area tristemente famosa per le recenti vicende di guerra.